I RAVIOLI DELLO ZIO GIOVANNI

Tratto da: https://www.facebook.com/pages/Ponente-Ligure-Fantastica-Terra-di-Mare-Fauna-Storia-e-Monti/231227813630083

Barbagiuai è il nome dato ai ravioli fritti e ripieni di zucca e formaggio, nell’entroterra ventimigliese, specialmente nella val Nervia.
Il nome di questo raviolo fritto deriverebbe da un certo zio (barba in ligure) Giovanni (Giuà), cuoco provetto ed inventore di questa ricetta.
La qualità gustativa del piatto risulta nel contrasto tra il dolce della zucca e il gusto deciso del brusso (ricotta fermentata tipica delle valli imperiesi).Preparazione:
PREPARAZIONE
Pulire e sfilettare la zucca.
Sbollentarla e strizzarla bene.
Passarla al passaverdure.
In una terrina aggiungervi la cagliata, le uova, il formaggio, la maggiorana.
Amalgamare bene con la zucca passata.
Fare la pasta con farina, vino bianco e olio e aggiungere tanta acqua quanto basta per una pasta morbida.
Tirare la sfoglia e procedere alla confezione di normali ravioli.
Farli asciugare per qualche ora.
Friggere in olio bollente.Ingredienti:
INGREDIENTI
1 kg di zucca gialla;
400 gr. di cagliata (o ricotta);
3 uova;
100 gr. di grana grattugiato o pecorino;
400 gr. di farina;
1 bicchiere di vino bianco;
1 ciuffo di maggiorana;
olio extravergine di oliva.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...